SALA PROVE: SIRINGATURA LONZE DI MAIALE

Nella nostra Sala Prove abbiamo recentemente eseguito un test di siringatura al 4% di diversi campioni di lonze di maiale dal peso compreso tra 0,5 e 1,2 Kg/cad. L’obbiettivo delle prove consiste in una siringatura di pezzi anatomici di suino a bassissime percentuali di aumento del peso finale.

Processo

L’acqua utilizzata come salamoia è stata per il 60 % posta in cella frigorifera a -18°C  e per il 40 % è stata aggiunta al momento della prova. In questo modo si è andati a simulare la temperatura di una siringatura standard. Al fine di replicare il processo del cliente e richiudere i fori presenti sulla superficie dei prodotti, abbiamo utilizzato la nostra zangola Vakona da laboratorio. La zangola è stata utilizzata senza il coperchio, in modo da evitare la formazione del vuoto in camera e simulare adeguatamente il funzionamento del Continuous Tumbler. La breve zangolatura di 2 minuti sembra essere molto efficace per la chiusura dei fori provocati dagli aghi.

Conclusione

L’aumento di umidità % sembra essere molto inferiore rispetto all’aumento di peso e per misurare ciò ci siamo serviti del nostro analizzatore FOSS.
I prodotti finali sono stati messi sottovuoto, simulando il confezionamento finale richiesto dal cliente, utilizzando una confezionatrice da tavolo Webomatic E15 basic. Dopo 24 ore, i campioni si presentano asciutti e ben conservati.

La Siringatrice Fomaco 20/40/80 è pertanto in grado di siringare anche bassissimi quantitativi di salamoia all’interno dei prodotti per un aumento del peso contenuto.

 

Scopri di più sui test svolti nella nostra Sala Prove accedendo ai seguenti video!

Torna su